Associazione per il musicista Alberto Franchetti

Home » Ricerca musicologica » Fondi » Biblioteca Municipale A. Panizzi (Reggio Emilia)

Biblioteca Municipale A. Panizzi (Reggio Emilia)

Associazione per il musicista Alberto Franchetti

Associazione per il musicista Alberto Franchetti

Contatti

0522 455193
associazionealbertofranchetti@gmail.com
Codice fiscale 91144660353

Quota Associativa annuale:
30,00 euro
__________________________

Seguici

FacebookFlickr Youtube

Il Fondo Alberto Franchetti

Il 19 aprile 2013, Mariacarla Sidoli Terrachini e Stefano Maccarini Foscolo Canella, rappresentanti dell’Associazione per il musicista Alberto Franchetti, su delega degli eredi Ponsi, hanno donato alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia materiali documentari e d’archivio riferiti e appartenuti al compositore Alberto Franchetti.
Il compositore Alberto Franchetti, nato a Torino nel 1860 dal barone Raimondo senior e da Sara Luisa Rothschild, può essere considerato reggiano di adozione, in quanto le vicende della sua famiglia e la sua carriera artistica si intrecciano fortemente con la storia della nostra città. Sebbene non sempre compreso dalla critica musicale del secondo dopoguerra, Franchetti può essere considerato un importante esponente di quella giovine scuola di musicisti che si impegnarono a rinnovare la musica italiana negli anni di passaggio fra Ottocento e Novecento.

Nel febbraio 2014, in occasione della conferenza Alberto Franchetti: le carte e le note –  La donazione del fondo alla Biblioteca Panizziviene presentato l’inventario del fondo, a cura di Roberto Marcuccio. Il fondo Franchetti, articolato in quattro buste, contiene materiali diversi che documentano in modo diretto o indiretto la vita e l’opera del musicista. Si tratta di manoscritti e carteggi, musica manoscritta e a stampa, volumi e tesi di laurea, pubblicazioni minori, CD audio e CD-ROM, per un totale di 62 documenti, descritti in 20 record catalografici.
A questi materiali si aggiungono in appendice i documenti relativi ad Alberto Franchetti conservati in altri fondi della Biblioteca Panizzi, che rispecchiano le tipologie documentarie sopra elencate e assommano a 16 record catalografici.

Una versione aggiornata dell’inventario, arricchita di nuove acquisizioni e di una nuova introduzione critica, è stata pubblicata all’interno del volume di recentissima pubblicazione Alberto Franchetti. L’uomo, il compositore, l’artista.

Scarica l’inventario [pdf] – a cura di Roberto Marcuccio

Vai alla scheda del fondo sul sito della Biblioteca Panizzi

Rassegna stampa: Gazzetta di Reggio [8 febbraio 2014]


Panizzi_logo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 60 follower

Barra superiore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: